Per ridurre i rifiuti

Piccoli gesti quotidiani per ridurre i rifiuti

Ogni anno ciascuno di noi produce oltre 500 kg di rifiuti; con alcuni piccoli gesti quotiidani è possibile ridurre la produzione dei rifiuti dando così una mano all'ambiente.

E' meglio preferire prodotti

  • Con poco imballaggio.
    Ci sono prodotti in cui gran parte dell’imballaggio è utilizzata per scopi promozionali o marketing, che è inutile per il consumatore ma che a volte può incidere significativamente sul prezzo;
  • Concentrati.
    Diluendo in acqua i prodotti concentrati riduci notevolmente il volume dell’imballaggio e al momento dell’acquisto non paghi il costo dell’acqua, del maggior imballaggio e dei trasporti ad esso associati.
  • Formato famiglia.
    Sono più convenienti dei prodotti monodose e sono caratterizzati da un volume di imballaggio inferiore per unità di prodotto rispetto alle confezioni più piccole;
  • Con contenuto ricaricabile.
    Ogni volta che utilizzi una ricarica (refill) per un prodotto risparmi all’ambiente un imballaggio molto più voluminoso da smaltire, senza contare che questi prodotti sono spesso più economici.


In caso di guasto

Cerca di riparare piuttosto che sostituire con nuovi prodotti.
 

Scegli imballaggi costituiti da un solo materiale ...

Un imballaggio costituito da più di un materiale non è differenziabile, anche se i singoli materiali che lo compongono lo sono; per questo è meglio evitare l’acquisto di prodotti con imballaggi multimateriale.
 

Non abusare di prodotti “usa e getta”

La cultura dell"usa e getta” si è molto diffusa nella nostra società, soprattutto per l’apparente economicità e praticità. Limitandone l’acquisto a situazioni particolari si riduce notevolmente il volume dei rifiuti prodotti in ambito domestico.
 

Non sprecare gli alimenti

Acquista le quantità necessarie senza eccedere e controlla sempre le date di scadenza; secondo alcuni studi, nonostante la recessione economica, in media il 10 % della nostra spesa va a finire nella spazzatura.
 

Se hai un giardino o un orto

Prova a fare il compostaggio domestico: i tuoi fiori/ ortaggi saranno più belli e buoni!
 

Preferisci l’acqua del rubinetto

L’Italia è il primo paese al mondo per consumo di acqua in bottiglia, nonostante l’ottima qualità e i continui controlli della nostra acqua corrente.
 

Basta carta

Usa i servizi on line e telematici, anche richiedendoli direttamente al produttore del rifiuto: ad esempio spesso le banche inviano estratti conto e altri documenti periodici per posta, spesso inutili e costosi - chiedi di farteli inviare per e-mail.
 

Acquista frutta e verdura sfusa

E…soprattutto di stagione e di provenienza locale, è anche di migliore qualità e più economica: anche la fase di confezionamento incide sul prezzo.
 

Preferisci la sporta...

ai sacchetti di plastica, quelli di carta o ancor meglio di tessuto che potrai utilizzare per molti anni. Ridurrai il numero di sacchetti di plastica in circolazione, che spesso sono tra i rifiuti abbandonati nell’ambiente e che vengono portati dal vento e dal mare in ogni angolo del pianeta.